12/01/09

Post propopiziatori


Venerdì ho passato una serata molto carina. Scusate se non scendo in dettagli ma non sono ancora arrivata a tale punto di intimità con il web. Però, vista la pippa del post di sotto, volevo innanzitutto rassicurarvi sul fatto che ora sono molto più serena.

A saperlo, che bastava lamentarsi sul blog per far avvenire un lovely change nella propria vita, non perderò più occasione per rompervi le palle :-)!

Ho solo un tremendo un senso di nausea che mi perseguita da ieri mattina... praticamente, a parte una pausina al cinema a mezzogiorno, sono stata a letto dalle 13.30 di ieri fino a questa mattina alle 9 (Miciona, ce l'ho fatta a battere il tuo record?)...

Ieri, complice senz'altro questo virus fastidiosissimo, ammetto di essermi fatta parecchie pare. Per un lungo momento mi sono sentita ancora a Shanghai. E non era una bella sensazione. Ma oggi mi sento davvero rinata. Come se avessi interiorizzato una lezione di vita e fossi finalmente pronta a guardare le cose in modo diverso. Qualche giorno fa la Nani mi diceva di avere bisogno di uno psicologo, per ammortizzare il cambiamento legato al suo ritorno in Italia. Devo dire che ora non la penso più così ma, all'epoca del mio rientro, certi traumi pesavano in maniera insostenibile. Quelli legati alla quotidianità ci hanno messo tutto sommato poco tempo ad autosmaltirsi. Le ferite "sentimentali" (questo termine mi sembra fin troppo profondo per definire le mie esperienze cinesi ma non me ne vengono in mente altri, NdM), ogni tanto si fanno ancora sentire. Testimonianza ne è il post ottimista di sotto. E il mio sclero di ieri pomeriggio.

Quello che attualmente mi manca è la capacità di analizzare con calma certe situazioni. Ho fatto dei progressi. Ma il problema di base è che sono completamente sprovvista di fiducia negli uomini. Ho ancora bisogno di fare sforzi razionali per uscire dai miei stati paranoici. Però il bello è che ora ci riesco, a venirne fuori, e non ci metto neppure troppo tempo. Mi sembra di aver perso del tutto quell'insopportabile modo passivo che avevo (e nel quale a Shanghai siamo cadute più o meno tutte) di subire situazioni che non mi andavano bene.

La morale è decisamente banale, lo so, ma dopo la Cina mi sembra proprio di aver imparato a prendere di petto* la vita.

* per il Giova: ti sto porgendo un'ispirazione per commentare su un piatto d'argento, non mi deludere mi raccomando! :-)

7 commenti:

Giovanni ha detto...

Tesoro, tesoro....non e' tanto quel "petto" ad ispirarmi...ma il tuo "interiorizzare"...ahahahahah.

Che il titolo di "Lemon Queen" ti stia ormai stretto?
Visto che sono in Svezia, parlero' con la commissione per l'assegnazione dei premi Nobel e titoli onorifici...e magari ci scappa un upgrade a S....... Queen"

Buuuuuuuuuahahahahahhh

madame ha detto...

magari...

Miciona ha detto...

Akkora allora allora Micina ci sono delle news? Ma soprattutto continua la tua calma cosmica o sei crollata nella para micionesca?
Spero di nn averti attaccato anche questo oltre alla narcolessia!! Mi inizierei a sentire in colpa...

madame ha detto...

Miciona ho aggiornato il wall!
cmq sono sempre tranqui direi, lo stress si è localizzato tutto in due herpes sul labbro superiore... sono inguardabile!

bea ha detto...

ciao!dopo mesi di astinenza forzata dal web sono tornata..non ricordavo l'idirizzo del blog e sono incappata in altri blog che con il tuo non avevano nulla a che fare ..che sminkia! bacio

madame ha detto...

ciao bea cara! il gian mi ha detto che la sessione di laurea è fissata alla prima di febbraio, allora!
magari nei prox gg ti chiamo, appena ho un attimo di calma tra una visita e l'altra! un bacio

bea ha detto...

so anche la data il 3 anche la prima volta mi sono laureata il 3 e orale maturità il 3.
è destino. A presto baci..ti saluto il giangiscanu.